Ultima modifica: 29 Giugno 2021

Progetto continuità: “Approdiamo alla scuola primaria”

Il nostro Istituto progetta ogni anno un percorso di Continuità con le scuole d’Infanzia in modo da accompagnare i bambini a realizzare un passaggio graduale, motivante e rassicurante verso la scuola Primaria. 

La sfida da affrontare anche quest’anno era difficile: far sentire attesi e accolti i “grandi” dell’Infanzia, pur nella distanza imposta dalle norme anti CoVid.

Si è pensato di proporre ai bambini qualcosa di concreto, che potessero vedere, toccare, ricordare, e che accompagnasse  i piccoli alunni a conoscere la futura scuola.  E’ nata così l’idea di una mascotte, un peluche cucciolo di san bernardo, di nome… Bernardo!

Durante i mesi di maggio-giugno, in tre appuntamenti successivi, Bernardo si è “recato” alle Scuole dell’Infanzia Melograno e Regina Margherita per presentarsi, portare i suoi messaggi e i suoi doni ai bambini.

Nel primo appuntamento Bernardo ha portato un messaggio in cui si presenta e in cui spiega che ha nel suo zainetto due regali: una chiavetta con un video e un libro.

  • Il video: ecco Bernardo che entra nella Scuola Primaria e mostra gli ambienti e le attività

TUTTI A SCUOLA! .pptx

https://docs.google.com/presentation/d/e/2PACX-1vS2ZUHkeM2jJSwIXkHNKnUc6myFC8kMOrI69uqxfPyR-jBAY9xXZVM7BrJn_SDGJA/pub?start=false&loop=false&delayms=3000

 

Il libro Si va a scuola è diviso in due parti, la prima introduce il protagonista che sta terminando la scuola dell’Infanzia e comincia a farsi delle domande su come sarà la scuola Primaria.
Al solo pensiero, il cuore gli batte forte, tanto più che il suo orsetto Scintilla continua a ripetergli che la scuola Primaria è difficile, anzi, difficilissima!
Per fortuna mamma e papà, attraverso piccole attenzioni piene di affetto, lo sostengono e lo accompagnano, passo dopo passo, alla scoperta del nuovo mondo che lo attende.
Questa storia mette in luce le emozioni e i pensieri che attraversano i bambini che stanno per iniziare l’avventura della scuola Primaria e li aiuta a comprendere che la loro paura altro non è che il timore di ciò che ancora non conoscono, una paura che tutti hanno e che ciascuno, con l’aiuto delle persone care, può facilmente superare. 

Nella seconda parte… ciò che accade lo scopriremo a settembre. 

 

Al termine della sua prima visita Bernardo ha lasciato un saluto e la promessa di ritornare:
Messaggio partenza Bernardo

A questo punto è iniziato il grande lavoro delle insegnanti dell’Infanzia, che, con l’aiuto della storia e della curiosità crescente per il simpatico peluche, hanno saputo fare emergere le tante e differenti emozioni provate dai bambini, convogliandole in domande da appendere sulla bacheca di Bernardo e realizzando una originale carta di identità per ogni bambino.

AL NOSTRO AMICO BERNARDO.docx

Domande per il nostro amico Bernardo

Nel secondo appuntamento Bernardo ha cercato di rispondere ad alcune delle curiosità dei bambini: BERNARDO RISPONDE

Ha portato anche due nuovi regali:  un grande alfabetiere e il video con la canzone: “L’Alfabeto delle cose belle” realizzato dagli alunni di classe prima.

ALFABETO DELLE COSE BELLE.mp4

Questa canzone ha aiutato a riflettere sulle cose belle che a scuola si possono scoprire.
I bambini hanno  espresso ciò che più piace loro con un disegno che porteranno con sé il primo giorno di scuola in Primaria. Sono divenuti più consapevoli  delle competenze che ciascuno  possiede e che sono risorse e ricchezza per affrontare con serenità il nuovo ambiente. 

Nel terzo appuntamento       CIAO GRANDI AMICI E AMICHE

Bernardo ha proposto un bel gioco: “ La macchina fotografica umana”, con il quale i bambini si divertono a coppie, uno fa il  “fotografo” e l’altro la “macchina fotografica”.  E’ un gioco semplice, che si può fare all’aperto o al chiuso, non comporta particolari preparazioni o materiali e allena la percezione e l’orientamento, senza generare competizione. 

 In sostanza, attraverso questo percorso di Continuità/Accoglienza i  bambini sono stati accompagnati ad acquisire una maggiore consapevolezza della propria identità  e parallelamente a identificare, esprimere e tollerare le  emozioni.      

 Vi invitiamo, cari genitori, a rivedere insieme ai  bambini le tappe di questo cammino di crescita e a sostenere, in questo delicato passaggio, i vostri figli con tutta l’attenzione e la cura che avete sempre dimostrato.

Un messaggio dalle maestre della scuola dell’ Infanzia: 

Bambine e bambini, siamo orgogliose di voi! Siete diventati grandi: andate con fiducia alla scuola Primaria, troverete un ambiente bello ed entusiasmante, le maestre sono pronte ad accogliervi con tutta la cura e le attenzioni di cui avete bisogno per proseguire il vostro viaggio nel mondo della conoscenza.

A noi maestre della Scuola Primaria non resta che dire…

“Arrivederci a settembre, Bernardo vi aspetta!”

Ecco il video di presentazione della scuola Primaria che è stato fatto con le foto degli alunni delle classi prime: https://drive.google.com/file/d/1EpFUDK7ik9WhBEqTFKs1sQOUuIyA4Lbp/view?usp=sharing

28 giugno 2021

Laura Bertuccio – referente della Continuità per la scuola Primaria